Startup casa: soluzioni innovative per rendere migliori le nostre abitazioni

Le nostre abitazioni devono essere considerate come delle vere e proprie oasi di pace e di relax, come dei rifugi dagli occhi indiscreti del mondo. Per renderle davvero tali, è possibile scegliere i sistemi di automazione che le migliori startup del settore hanno creato. Sono sistemi che rendono la casa davvero a misura d’uomo! Non solo, sono disponibili anche sistemi che permettono di tenere sotto controllo al meglio la temperatura, l’umidità, la qualità dell’aria, in modo che le case siano sempre piacevoli da vivere, in modo che siano luoghi salubri. Ma ancora non è tutto, molte soluzioni che le startup di oggi fanno scendere in gioco consentono anche di tenere sotto controllo i consumi energetici. Per case che quindi diventano ecologiche. Per bollette che finalmente non sono più eccessivamente salate. Sono molte le startup casa che sono nate nel corso degli anni in Italia e che stanno riscuotendo un eccellente successo. Ne abbiamo scelte per te tre. Vieni a scoprirle con noi. 

Startup casa: alla scoperta di SmartBug

SmartBug è una startup casa tutta italiana che ha da poco lanciato sul mercato il suo sistema di home automation. Il sistema è composto da interruttori da muro di ultima generazione, che devono essere installati in sostituzione ai vecchi interruttori presenti in casa. Sono capaci di collaborare e comunicare tra loro. L’utente finale poi può controllare il tutto direttamente dallo smartphone, tramite un’apposita applicazione. 

Ogni interruttore è in possesso di sensori che possono misurare diversi elementi. Possono ad esempio misurare la temperatura presente nella stanza e il tasso di umidità, nonché i consumi energetici. Non solo, è anche possibile scegliere tra una vasta gamma di plugin, in modo da personalizzare l’automazione al meglio. Grazie a tutti questi dispositivi è possibile gestire il termostato, il condizionatore, i grandi elettrodomestici come lavatrice e lavastoviglie, aprire e chiudere le tapparelle e simili. 

La startup casa Midori per valutare il consumo energetico 

La startup casa Midori nasce a Torino nel 2011. Nel corso degli anni ha dato vita a strumenti che permettono di valutare il consumo energetico delle abitazioni. Tra i suoi strumenti più interessanti, il dispositivo Ned. 

Si tratta di un dispositivo di piccole dimensioni, da collegare direttamente al quadro elettrico di casa. È semplice da usare, semplice anche da installare. Una volta connesso al quadro elettrico, il dispositivo è in grado di valutare il consumo energetico di ogni elettrodomestico presente in casa, frigorifero, lavatrice, asciugatrice, lavastoviglie, forno, ferro da stiro, condizionatori e simili. Consente di scoprire quanto pesa il consumo di ogni elettrodomestico, in percentuale rispetto ai consumi totali ma anche in euro. Consente anche di ricevere delle notifiche nel caso in cui si utilizzi energia in eccesso. 

Grazie a questo piccolo dispositivo, è possibile avere quindi un quadro generale dei consumi direttamente sullo smartphone e comprendere come muoversi per iniziare a risparmiare. 

Nuvap, una startup casa per il controllo della qualità dell’aria 

Temperatura, umidità, vibrazioni, consumi energetici, sono questi i dettagli che le startup di cui abbiamo sopra parlato permettono di tenere traccia. Ci sono però anche altri elementi che è possibile controllare nelle nostre case. Ad esempio, la qualità dell’aria. In casa infatti possono essere presenti agenti inquinanti interni, creati dagli impianti di condizionamento ad esempio, dalle stufe, dalle caldaie, dalla cottura dei cibi, ma anche dalle vernici utilizzate per le pareti e i mobili. Questi agenti inquinanti possono comportare molti problemi, tra cui arrossamento degli occhi e mal di testa costante, sonnolenza, nausea. Si tratta quindi di agenti inquinanti che devono essere misurati, valutati, eliminati. 

Come riuscire in questa impresa? Grazie alla startup casa Nuvap. Questa startup infatti ha dato vita ad un device che permette di monitorare 26 parametri. Riesce infatti a valutare la qualità dell’aria, la presenza del monossido di carbonio, i campi elettromagnetici, la radioattività, le polveri sottili. Oltre a garantire un report dettagliato di questi parametri, consente anche di ottenere delle valide soluzioni in modo da poter migliorare la qualità dell’aria e rendere la casa più salubre, un luogo migliore in cui vivere. 

Be the first to comment on "Startup casa: soluzioni innovative per rendere migliori le nostre abitazioni"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*