Intervista a Laura Musig Beauty Blogger e fondatrice di PennelliTrucco.it

Cosa succede quando una blogger di bellezza ha anche forti competenze come consulente SEO? Ne nasce un blog di trucco super verticale che piace agli utenti ed anche a Google. In questa intervista chiacchieriamo un po’ con Laura Musig Beauty Blogger fondatrice del sito PennelliTrucco.it.

Laura vuoi presentarti rapidamente?

Mi chiamo Laura Musig e sono una consulente SEO friulana. Affianco il mio lavoro di esperta di web marketer alla passione per il mondo della bellezza che nel corso degli anni ha dato vita a due siti incentrati sul mondo del trucco, DonnaeDintorni.com beauty blog con numerosi articoli sulla skin care, e PennelliTrucco.it un sito verticalissimo sul mercato dei pennelli makeup.

Perché hai deciso di aprire un sito web interamente dedicato ai pennelli trucco?

Beh, fondamentalmente perché non c’era. Quando si parla di pennelli trucco online, su Google si trovano solo gli ecommerce di profumeria, gli store di singoli brand oppure post blog che parlano di un determinato marchio di pennelli o che recensiscono i makeup brushes più di tendenza. Quindi mancava un sito super specializzato in questi accessori trucco di cui molte donne e ragazze sanno poco e che possono avere prezzi anche non esattamente abbordabili. PennelliTrucco.it mostra pennello per pennello tra gli strumenti esistenti, insegna come utilizzarli e segnala quelli che sono i pennelli più interessanti sul mercato italiano. 

Il mondo dei pennelli trucco è veramente così rilevante nel panorama beauty?

Diciamo che sono molte le appassionate di bellezza che capiscono che grazie all’uso di pennelli trucco, possono portare il proprio makeup ad un livello superiore, senza contare che grazie ai pennelli trucco molte fasi dell’applicazione del makeup diventano infinitamente più facili e veloci. 

Inoltre l’offerta di pennelli trucco online è sterminata. Ne risulta che le persone non sanno che pennelli comprare, quanti pennelli avere, di quali pennelli fare a meno, quali marchi prediligere e come risparmiare sui pennelli trucco. Ci sono in particolare alcuni pennelli su cui le utenti hanno tantissimi dubbi, uno su tutti il pennello da fondotinta. Online se ne possono trovare tantissimi modelli e possono anche avere dei costi proibitivi. 

Per questo ho deciso di proporre tantissime guide che aiutano le utenti a capire come scegliere i propri pennelli in base all’uso che ne andranno a fare. 

Un sito come questo che tipo di relazioni può instaurare con le proprie utenti?

Sul sito metto a disposizione un ebook dal titolo “Come usare i pennelli trucco” che le utenti hanno di modo di scaricare e che da accesso alla newsletter del sito. Questa newsletter tiene informate le utenti su tutti gli ultimi contenuti disponibili sul sito ma soprattutto condivide offerte e saldi dal mondo dei pennelli, che tutte le appassionate di bellezza non dovrebbero lasciarci scappare.

I più smaliziati e conoscitori del web avranno notato che il sito è altamente monetizzato. Quali sono le metodologie per monetizzare con un blog come questo?

Indubbiamente consiglierei i programmi di affiliazione. In primis quello di Amazon che utilizzo soprattutto grazie a dei plugin di WordPress che mi consentono di mostrare i prodotti in affiliazione con maggior facilità e secondariamente i programmi di affiliazione associate alle principali profumerie online italiane. Questi ultimi li utilizzo soprattutto attraverso il network globale affiliate marketing Awin. Questi sono sicuramenti i metodi più comuni per guadagnare con un blog anche se quest’ultimo è stato avviato da poco o non ha enormi volumi di traffico. Chi invece ha volumi di traffico consistenti ed ha raggiunto una certa autorevolezza come blogger può rispettivamente pensare ad utilizzare un circuito come Google Adsense o a stabilire delle collaborazioni come beauty influencer o vlogger di bellezze se al blog è associato un canale Youtube. 

Be the first to comment on "Intervista a Laura Musig Beauty Blogger e fondatrice di PennelliTrucco.it"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*