Glocal 2022: dove i giovani diventano protagonisti del giornalismo

Oltre 250 studenti di superiori e università impegnati dal 10 al 12 novembre nell’undicesima edizione del festival. Agli incontri già iscritti 1.500 giornalisti. Possibilità di soggiornare a Varese a condizioni agevolate

Un festival del giornalismo dove i giovani sono protagonisti. All’undicesima edizione di Glocal, in programma a Varese dal 10 al 12 novembre, il giornalismo scommette sulle future generazioni. Sono oltre 250 i ragazzi, tra studenti degli istituti superiori e dell’università, coinvolti che hanno aderito alla proposta degli organizzatori per “mettersi alla prova” e raccontare, dall’interno, un evento che affronta temi d’attualità legati alla professione giornalistica e alla sua evoluzione.

Con più di 200 ragazzi delle scuole superiori sono state create oltre di 25 “redazioni”, tutte iscritte a BlogLab, il laboratorio dedicato agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado che prevede la realizzazione di contenuti multimediali attraverso i quali narrare il festival. Articoli, foto e video saranno raccolti e pubblicati in un blog e concorreranno per uno speciale premio. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il Consiglio regionale della Lombardia.

Accanto a loro ci saranno 50 giovani provenienti dal master in Giornalismo dello Iulm e dell’ITS Incom di Busto Arsizio che, insieme ai ragazzi dell’alternanza scuola lavoro sul turismo, affronteranno la professione giornalistica curando le pagine social del festival e realizzando articoli e interviste ai protagonisti di Glocal. Agli studenti dell’Università dell’Insubria invece è riservato un momento di formazione con Gabriele Cruciata, Google News Lab Teaching Fellow.

«La presenza di tanti ragazzi è uno degli aspetti più affascinanti per Glocal. Anche quest’anno si rinnova la grande partecipazione di studenti: dalle scuole superiori, da un ITS, dall’Università e dal master in Giornalismo, segno dell’attenzione che il mondo giovanile dedicata alla nostra professione», osserva Marco Giovannelli, direttore di Varesenews e ideatore di Glocal.

Il festival varesino intanto sta registrando importanti adesioni. Ad oggi sono più di 1.500 i giornalisti che si sono iscritti ai 40 eventi in programma. «Abbiamo proposto ai colleghi di venire a Varese e restare qualche giorno a condizioni speciali perché così possono conoscere la città e al tempo stesso partecipare ai tanti eventi di formazione per i crediti obbligatori», prosegue Giovannelli.

Organizzato da Varesenews in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Lombardia, il Consiglio Regionale della Lombardia, ANSO – Associazione Nazionale Stampa Online – e Camera di Commercio di Varese, Glocal 2022 pone al centro il tema dei limiti nel suo significato più ampio. I tre giorni di festival vedranno la presenza di più di 110 relatori, tra i quali spiccano Riccardo Sorrentino da un anno alla guida dell’ordine lombardo dei giornalisti, ma anche autorevoli firme come Luca Sofri, Mario Calabresi, Peter Gomez, Francesca Milano, Nunzia Vallini, Paola Peduzzi, Martina Pennisi. Accanto a loro sono previsti interventi di imprenditori, comunicatori ed esperti di tecnologia per offrire un dibattito che sia il più ampio possibile sui temi dell’informazione.

Gli incontri e workshop proposti da Glocal danno la possibilità ai giornalisti di ottenere crediti per la formazione professionale continua (FPC). Iscrizioni su: www.formazionegiornalisti.it

Info: www.festivalglocal.it

Be the first to comment on "Glocal 2022: dove i giovani diventano protagonisti del giornalismo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*