Come migliorare la SEO per la tua piccola impresa

Per prosperare oggi come azienda locale, devi essere presente dove sono i consumatori, e questo è online. Anche se sei un negozio fisico, i tuoi attuali clienti non possono portarti lontano. È essenziale che tu abbia una presenza online in cui i nuovi clienti possano scoprire la tua attività e ciò che ha da offrire.

In particolare, hai bisogno di un sito web e di elenchi locali. Ed è necessario adottare misure particolari in modo che queste risorse vengano visualizzate nei risultati di ricerca. Questo si chiama SEO o ottimizzazione dei motori di ricerca. Il termine può sembrare intimidatorio all’inizio, ma in realtà si tratta solo di creare fiducia attraverso contenuti di qualità. In questo articolo sono presenti alcuni consigli offerti da una nota Agenzia SEO a Milano per migliorare il tuo sito web e farti avere successo.

In che modo le piccole attività commerciali locali possono migliorare la SEO?

Poiché i consumatori si affidano sempre più a Google e ad altri motori di ricerca per trovare le informazioni, i prodotti e i servizi di cui hanno bisogno, è più importante che mai per le aziende affinare la propria strategia SEO. La SEO comprende le molte diverse azioni che un’azienda può intraprendere per migliorare il proprio posizionamento sui motori di ricerca.

Tre percorsi principali per migliorare il tuo SEO sono attraverso la struttura del tuo sito web, i tuoi contenuti e gli elenchi di attività commerciali:

Sito web (SEO in pagina)

SEO del sito web, o SEO on-page, si riferisce alle modifiche che puoi apportare alla struttura del tuo sito e agli elementi che puoi aggiungere alle pagine che miglioreranno la capacità di un motore di ricerca di eseguire la scansione, classificare e indicizzare le tue pagine.

Soddisfare

Oltre alla copia del sito web, ci sono tipi di contenuto più lunghi che dovresti pubblicare per aiutarti a costruire la tua credibilità, fiducia e autorità di dominio sui motori di ricerca.

Elenchi

Le inserzioni online nelle directory aziendali hanno un’influenza sul tuo SEO, quindi è fondamentale assicurarsi che siano accurate, complete e coerenti tra le directory.

Dovresti prestare particolare attenzione alla tua scheda di Google My Business

Google My Business si inserisce nella sezione locale della Ricerca Google (pensa: “organizzatori di eventi vicino a me”) e anche nei risultati di Maps (pensa: “riparazione auto”). Più la tua scheda è completa e precisa rispetto ad altre nella tua zona, maggiori sono le probabilità che la tua attività ottenga i migliori risultati, contribuendo a migliorare ulteriormente la tua SEO locale (per ulteriore assistenza con la tua scheda di attività commerciale Google, dai un’occhiata a questi 13 Google Ottimizzazioni My Business).

Continua a leggere per saperne di più su ciascuno di questi bucket in quanto riguardano il miglioramento della SEO e del posizionamento su Google.

Come migliorare la SEO utilizzando il tuo sito web

Di seguito tratteremo i modi per ottimizzare ogni pagina del tuo sito web per aumentare le sue possibilità di essere trovato da Google e di apparire nelle ricerche pertinenti.

1. Ottimizza i titoli

Il titolo è il testo con collegamento ipertestuale della tua pagina che viene visualizzato nei risultati di ricerca. I titoli sono importanti per il posizionamento SEO perché sono la prima cosa che gli utenti guardano quando scansionano una pagina dei risultati per vedere quale risultato fare clic.

Per migliorare la SEO del tuo sito web, ogni pagina ha bisogno di un titolo e ogni titolo dovrebbe essere:

  • Avvincente: il tuo titolo SEO dovrebbe risaltare agli utenti che cercano le informazioni contenute nella tua pagina.
  • Preciso: il titolo del tuo SEO dovrebbe riflettere di cosa tratta la pagina e non dovrebbe fare promesse solo per attirare i visitatori.
  • Conciso: i motori di ricerca mostrano solo i primi 65-75 caratteri del tag del titolo nei risultati di ricerca.
  • In termini più tecnici, il titolo della tua pagina web in codice HTML è il tag <h1>. Google esamina il tag <h1> di una pagina per classificare, indicizzare e offrire correttamente la tua pagina per le ricerche appropriate. Pertanto, i tuoi titoli devono contenere:
  • Parole chiave: ogni pagina deve scegliere come target parole chiave diverse. (Entreremo nelle parole chiave più avanti in questo articolo.)

2. Ottimizza le meta descrizioni

La meta descrizione, o descrizione SEO, per una pagina web è il piccolo pezzetto di testo che appare sotto il titolo nei risultati di ricerca. Le meta descrizioni forniscono agli utenti un’istantanea di cosa tratta la tua pagina, aiutandoli a decidere rapidamente se la tua pagina contiene le informazioni che stanno cercando (e quindi se fare clic su di essa dalla pagina dei risultati di un motore di ricerca).

Per migliorare il tuo SEO, assicurati che ogni pagina del tuo sito web abbia una meta descrizione e assicurati che ogni meta descrizione:

  1. Descrive brevemente l’argomento della pagina;
  2. Contiene le parole chiave a cui è indirizzata la pagina.
  3. Una solida meta descrizione indirizzerà traffico più pertinente alle pagine del tuo sito Web dagli elenchi dei risultati dei motori di ricerca, ovvero gli utenti che rimarranno sulla tua pagina una volta arrivati ​​e guarderanno altre pagine del tuo sito (riducendo così la frequenza di rimbalzo che può avere un impatto negativo sul tuo Ranking SEO).

3. Ottimizza le immagini con il testo alternativo

L’aggiunta di immagini di supporto alle pagine del tuo sito web migliora l’esperienza utente di quella pagina e le fa guadagnare più favore agli occhi di Google. Tuttavia, Google non può vedere le immagini; ha bisogno di un’alternativa testuale a quell’immagine per poterla rilevare e capire cosa rappresenta (da qui il termine “alt text” o “alt tag”).

Per migliorare la SEO del tuo sito web tramite immagini, assicurati di taggare ogni immagine che carichi sul tuo sito web con un tag alt / testo alt. In questo modo, Google può leggere l’immagine, raccogliere ulteriori prove della pertinenza della tua pagina e anche indicizzare l’immagine per ricerche di sole immagini.

Proprio come con i tag del titolo e le meta descrizioni, il testo alternativo dovrebbe contenere parole chiave pertinenti a quella pagina che gli utenti digitano nelle caselle di ricerca. (Ancora una volta, tratteremo le parole chiave in modo più approfondito in seguito.)

4. Collega internamente le pagine del tuo sito web

I collegamenti interni sono i collegamenti nelle pagine del tuo sito web che portano ad altre pagine del tuo sito web. Google preferisce i siti Web le cui pagine sono collegate internamente perché questo crea una rete coerente che può eseguire la scansione più facilmente. A Google piace anche il collegamento interno perché crea un’esperienza migliore per i suoi utenti.

Quando gli utenti possono navigare nel tuo sito con facilità, trascorrono più tempo lì, si impegnano di più e hanno maggiori probabilità di tornare, inviando segnali a Google che la tua pagina è di valore, il che migliorerà il tuo SEO.

5. Ripulisci i tuoi URL

I tuoi URL sono gli indirizzi di ciascuna delle pagine del tuo sito web aziendale. Gli URL vengono visualizzati sotto il titolo nei risultati di ricerca, quindi è importante assicurarsi che siano puliti e appaiano protetti per gli utenti.

  • Confuso: non facilmente leggibile e difficile da ricordare.
  • Non chiaro: non è indicativo di cosa tratta la pagina.
  • Inaffidabile: molti numeri e lettere possono sembrare spam e gli utenti non sanno dove li porterà facendo clic su questo link.

Un URL pulito, d’altra parte è facile da leggere, chiaro di cosa tratta la pagina e crea un rischio minimo per l’utente. Con una chiara idea di dove li porterà quell’URL, è più probabile che facciano clic su di esso. Più traffico e più fiducia si traducono in una migliore SEO.

Be the first to comment on "Come migliorare la SEO per la tua piccola impresa"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*